Con le mie grandi ali posso volare ovunque senza che nessuno se ne accorga lasciando a chi mi guarda solo l’immagine di me.                      Posso scappare via da ogni pericolo e guardare uomini piccoli come formiche correre senza una meta.                                                               Con le mie grandi ali, posso diventare bambino ingenuo e puro o un ragazzino diffidente e ferito che gioca a nascondino con la mente.     Posso aprirle ed oscurare il sole o spazzare via le nuvole facendole unire come batuffoli di zucchero filato.                                                     Le userò come scudo per proteggerti dall’invidia e dalla falsità del mondo ed un giorno ti porterò nel mio, perché saprò che tu non hai paura di volare con me.                                                                                Ma se ti accorgessi che le mie grandi ali volessero portarmi lontano, in un luogo dal quale non saprei più tornare, non esitare a spezzarle e ad incatenarmi al suolo.                                                                                 Tu che sai chi sono e quanto grandi sono le mie ali, non permettere che mi portino in un mondo senza te.

L’Imperfetto